PARTE 1: Come funziona la Seo su Amazon e l’algoritmo A9

Cosa significa fare Seo su Amazon?

Fare Seo su Amazon significa ottimizzare il tuo elenco prodotti (product listing) per apparire tra i primi posti sul motore di ricerca di Amazon usando parole chiavi rilevanti.

Amazon SEO = Ottimizzazione del Product Listings = Miglior posizionamento = Più Visibilità = Più Vendite

 

Proprio come Google, anche Amazon funziona per parole chiave. Chi compra inserisce delle parole nella barra di ricerca di Amazon, il quale emette dei risultati. In genere chi compra clicca sui primi prodotti che compaiono, raramente va sulla seconda pagina, quasi mai sulla terza.

Quindi se hai deciso di vendere su Amazon, è importare comparire tra i primi risultati per vendere di più!

Il posizionamento del prodotto è determinato da un algoritmo che si chiama A9. E’ lui che decide il destino del successo o insuccesso del tu prodotto, perciò meglio conoscerlo e capirlo.

Come funziona l’algoritmo di Amazon A9?

Su Amazon ci sono ormai milioni di prodotti e le ricerche che si fanno ogni giorno sul marketplace sono centinaia di milioni ogni mese.

Per ogni ricerca che viene fatta, Amazon decide in un millisecondo quale prodotto far comparire per ogni posizione. Allora come fa Amazon a decidere quale prodotto far comparire prima e quale dopo?

Amazon sceglie i prodotti in base alla probabilità di acquisto

Ci sono tre controparti nell’atto di acquisto su Amazon: chi compra, chi vende e Amazon. Tutti e tre hanno scopi diversi: Chi fa una ricerca su Amazon ha uno scopo ben preciso, ed è questo infatti che rende il motore di ricerca di Amazon diverso da Google. Se scrivo per esempio “iPhone” sulla ricerca di Google, l’intento della ricerca non è proprio chiaro: potrei voler acquistare un Iphone, cercare un immagine dell’Iphone, fare una presentazione, scrivere un articolo, ecc.

La stessa ricerca fatta su Amazon, ha un solo significato: voglio comprare un Iphone.

Se sono un Amazon Seller, quindi ho un negozio su questo marketplace, il mio unico scopo è vendere.

Invece qual è lo scopo di Amazon?

Il solo scopo del marketplace è generare un ricavo, e può farlo solo se avviene la vendita. Amazon infatti si prende il 15% di commissione da un Seller oppure riceve un margine se si tratta di un Vendor.

Tutte e tre le controparti hanno quindi uno stesso scopo in comune: fare in modo che la transazione abbia luogo.

Quindi l’algoritmo di Amazon deve funzionare in modo che aumenti il numero di transazioni. Per fare questo, Amazon mette ai primi posti nella ricerca, i prodotti che hanno maggior possibilità di essere venduti, perché più pertinenti per quelle parole chiave.

In altre parole: Amazon sceglie i prodotti in base alla probabilità di acquisto.

Come fa Amazon a determinare la probabilità di acquisto

Tutto quanto detto finora ci lascia un dubbio: come fa Amazon a determinare la probabilità di acquisto di un prodotto?

 

Certo non è facile, vista l’enorme quantità di prodotti. Inoltre la probabilità di acquisto cambia in base ad ogni ricerca che viene eseguita.

Per esempio, un iPhone potrebbe avere un alta probabilità di acquisto per la parola chiave “iPhone”, ma allo stesso tempo potrebbe avere una bassa probabilità per la parola chiave “smartphone”.

 

Con questo esempio, intendo dire che Amazon determina la probabilità di acquisto non solo in base al prodotto, ma anche per ogni combinazione di parole chiave.

Per arrivare alla sua scelta, Amazon segue un processo con due fasi:

Fase 1: Le parole chiave determinano se il tuo prodotto compare tra le ricerche di Amazon

Nella prima fase, Amazon filtra tutti i prodotti che non sono rilevanti per la ricerca eseguita dal cliente, guardando alle parole chiave.

Se un prodotto non contiene tutte le parole chiave della ricerca, non può apparire tra i risultati (vedi perché è importante che tu usi tutte le parole chiave rilevanti per il tuo prodotto?).

Questa fase è importante perché permette al marketplace di fare una prima scrematura dei prodotti da visualizzare.

Fase 2: Le Performance determinano quanto si posiziona in alto il tuo prodotto

Nella seconda fase Amazon determina la probabilità di acquisto per i restanti prodotti e li seleziona in un ordine preciso, guardando alle performance del prodotto.

Con performance intendo la misurazione del CTR (click-through-rate nei risultati di ricerca), e il CR (conversion rate sulla pagina del prodotto), e poi soprattutto le vendite. Non ti spaventare per queste parole inglesi, se sei pratico di Google Ads, questi termini ti saranno già familiari. Altrimenti ti dico in breve che si tratta di metriche: il Click-Through Rate (CTR) è la proporzione tra quante persone hanno cliccato sul tuo prodotto o Ad e il numero di persone che l’hanno visualizzata:

il CR, conversion rate, è invece il tasso di conversione.

Queste metriche cambiano in base alle parola chiave che sono utilizzate. Ad esempio, le parole “iphone” e “smartphone” avranno diversi CTR, CR, e anche vendite.

Questo significa che migliori sono i tuoi CTR, CR, e le vendite per quelle specifiche parole chiave, più in alto di posizionerà il tuo prodotto.

 

Per migliorare CTR, CR, e le vendite bisogna lavorare molto sul copy, sulle immagini prodotto, sulle recensioni e sulla pubblicità Amazon (PPC), come vedremo in seguito.

Strategie di marketing per Amazon Seo

Una volta che le persone riterranno il tuo prodotto rilevante per la loro ricerca, allora lo compreranno. Più click e acquisti riceverai, più l’algoritmo A9 sarà generoso con te! Più in alto il prodotto comparirà e più verrà venduto.

Sarà in questo modo che potrai sfruttare più risorse di marketing (pubblicità, banner, promo, post sui social), e aumentare ancora di più le vendite.

Certo anche avere un negozio su Amazon significare avere un Business e, di conseguenza, è necessario definire una strategia di azione a breve e lungo termine. Magari affidandosi ad un professionista esperto che conosca sia l’algoritmo di Amazon e come effettuare un buon posizionamento online, potrebbe cambiare il tuo modo di lavorare, alleggerirti da qualche incombenza e aumentare le vendite:

Vediamo come sta andando il tuo negozio Amazon.

Hai dubbi, richieste particolari, vuoi ricevere un’analisi del tuo negozio Amazon?

Clicca qui per accaparrarti un' ora di consulenza one to one.

Condividi in giro per il mondo: