Il lancio del tuo eCommerce

E’ arrivato il momento del lancio del tuo eCommerce

Se hai realizzato i primi passi per muovere il tuo eCommerce, dal Business Plan, al sito web, allora puoi continuare a leggere. Altrimenti torna indietro ai primi articoli del Natale dell’eCommerce.

Il pre-lancio dell’eCommerce: testa il terreno.

Prima di lanciare il tuo eCommerce e renderlo visibile al pubblico, devi pianificare le tue strategie. Il lancio avviene una volta sola, se lo sbagli, non si torna indietro.

In questa fase, la strategia è tutto. Devi pianificare ogni mossa, tracciarla e capire cosa puoi fare meglio, in base agli scopi che ti sei dato.

Prima di tutto, rispondi a queste domande:

1) Chi sono i tuoi clienti primari?

2)Come ti troveranno?

In generale, i clienti primari sono quelli che stanno comprando altrove prodotti simili al tuo. Se hai già un pubblico di riferimento, inizierei da quello, per trovare poi un pubblico simile, a cui potrebbe interessare il tuo brand.

Seleziona i prodotti iniziali da vendere online

Idealmente, il tuo inventario dovrebbe essere costruito strategicamente in base alle scelte del tuo pubblico, specie se sei in fase di startup.

Se disponi di un’ampia selezione di prodotti, ti consiglio di restringere il campo in questa fase ad un massimo di 100. Inoltre scegli una categoria di prodotto, gli shop online che vendono di tutto e di più danno l’idea di scarsa qualità e poca specializzazione.

Quando scegli i prodotti da pubblicare online, assicurati di avere un best seller, prodotti per richieste speciali o one time shot (online solo per un periodo breve), che siano difficili da trovare altrove. Questa scelta ti permetterà di aprirti ad un pubblico più ampio, anche diverso dal tuo solito target.

Per ogni descrizione prodotto, non dimenticare di inserire meta titles e meta descriptions per la SEO.

Quando sei in fase di pre-lancio del tuo eCommerce, non hai molto tempo per scrivere una descrizione dettagliata per ogni prodotto. Questo potrai poi riprenderlo dopo, però adesso ti interessa essere trovato dal pubblico. Per questo motivo, adesso non trascurare l’inserimento del meta descriptions e page titles, quando inserisci o importi il catalogo prodotti.

Altre cose che in fase di pre-lancio devi definire e, devono essere esposte chiaramente sul sito, sono i costi di spedizione e le politiche di reso.

Ti consiglio di iniziare con una tariffa fissa all’inizio, oppure invogliare le vendite, offrendo spedizione scontata o gratuita per un massimo di spesa.

Anche i metodi di pagamento devono essere esposti e ben chiari. Solitamente il pagamento con carta di credito o con Paypal è il più diffuso, ma in Italia c’è ancora chi predilige il bonifico o il contrassegno. Per motivi di sicurezza, ti consiglio di affidarti ad una piattaforma esterna e sicura, come Paypal.

Accertati che il tuo eCommerce, con qualsiasi piattaforma sia stato costruito, rispetti la normativa fiscale italiana o del paese dove intendi vendere. Il rischio sarà dover pagare dopo multe salate per inadempienze, che potevi evitare con un po’ di attenzione prima.

Esistono dei plugin e dei tool che possono aiutarti in questo, ma credo che sia il tuo commercialista a saperti guidare nella giusta direzione, mentre il web designer adatterà l’eCommerce secondo queste indicazioni.

Identifica gli ostacoli che potrebbero capitare

Ogni azienda ha il suo modo di fare affari. Affrontare gli ostacoli significa saperli riconoscere e comunicare al tuo team le soluzioni da adottare.

Questi sono solo alcuni che potrebbero capitare:

Difficoltà per un utente di creare il proprio account: prima di mettere online il sito,

testa tu stesso la piattaforma con ordini fittizi e controlla che vada tutto a buon fine prima di andare online.

Non appare il totale dell’ordine: in fase di checkout non viene calcolato anche il costo di spedizione, quindi non si conosce il totale che il cliente deve pagare. Anche in questo caso, fare dei test prima di andare online, è essenziale.

Regolamenti: ci sono regolamenti governativi che influenzano il modo in cui vengono acquistati i tuoi prodotti? Ad esempio, alcune sostanze chimiche non possono essere spedite in uno stato specifico. Se questo è un problema per te, è necessario che tu lo esponga sul sito.

C’è un sacco di lavoro da fare per lanciare un sito di eCommerce. Ma puoi contribuire a rendere il tuo lancio il più fluido possibile ricordando i seguenti suggerimenti:

La convenienza e l’UX (User Experience) del tuo sito web sono più importanti dei look. Offri ai tuoi clienti un sito Web semplice e rapido da navigare. E non dimenticare di includere più di un tipo di opzione di pagamento.

Rendi la SEO la tua priorità assoluta. Guarda come incorporare le parole chiave nelle tue descrizioni, metadati e titoli. Se pensi che sia un’informazione a vantaggio del cliente, aggiungila alla descrizione dei prodotti.

Rendi chiara la tua policy. Assicurati che i clienti siano informati sulla tua politica di restituzione, sulle spese di spedizione e su altre spese che potrebbero sostenere. Inoltre, dai loro istruzioni dettagliate su come possono restituire un prodotto senza che te lo debbano chiedere in anticipo.

– Esplora costantemente vari modi per aumentare i tassi di conversione. Le preferenze dei consumatori cambiano nel tempo e se non cambi con loro, non otterrai la crescita che speravi. Non smettere mai di ottimizzare la progettazione del tuo sito web, i contenuti SEO e la strategia di marketing per le conversioni.

Concentrati prima sulle cose importanti. Pubblica i tuoi prodotti online, crea un sito che funzioni e implementa una buona strategia SEO. Queste tre cose devono essere risolte prima di preoccuparti di rendere il tuo sito visivamente accattivante.

Non essere sorpreso se le vendite online ritardano ad arrivare nei primi sei mesi dal lancio dell’eCommerce. In effetti, molte aziende segnalano che in seguito al lancio del loro eCommerce, i loro negozi fisici beneficiano di un enorme aumento delle vendite, mentre i clienti navigano sulle selezioni online e fanno acquisti nei negozi fisici.

Sii presente sui social, dove risponderai alle richieste dei tuoi clienti per stabilire un contatto con loro e dar vita ad una vera community.

business online

Ma soprattutto non avere fretta di ottenere subito risultati, un eCommerce, come qualsiasi business, è frutto di impegno, lavoro sodo, constante ricerca e analisi dei risultati. Se hai gettato solide basi, i risultati arriveranno ben presto!

Condividi in giro per il mondo: