Il percorso con la mia fotografa preferita per crearle il sito dei suoi sogni!

Emanuela Poppy Marino è una fotografa con un grande talento. E’ ancora giovanissima, eppure il suo stile è già ben definito. Lei stessa è molto decisa e ha ben chiari in mente i suoi obiettivi.

La verità è che sono stata io a cercarla, dopo aver visto alcuni suoi lavori, per realizzare alcuni photoshoot e, così ho avuto l’immenso piacere di realizzare per lei la sua vetrina fotografica.

Emanuela Poppy Marino è una fotografa con un grande talento. E’ ancora giovanissima, eppure il suo stile è già ben definito. Lei stessa è molto decisa e ha ben chiari in mente i suoi obiettivi.

La verità è che sono stata io a cercarla, dopo aver visto alcuni suoi lavori, per realizzare alcuni photoshoot e, così ho avuto l’immenso piacere di realizzare per lei la sua vetrina fotografica.

Emanuela Poppy Marino è una fotografa con un grande talento. E’ ancora giovanissima, eppure il suo stile è già ben definito. Lei stessa è molto decisa e ha ben chiari in mente i suoi obiettivi.

La verità è che sono stata io a cercarla, dopo aver visto alcuni suoi lavori, per realizzare alcuni photoshoot e, così ho avuto l’immenso piacere di realizzare per lei la sua vetrina fotografica.

Step 1: il Brainstorming

Quando abbiamo avuto il primo incontro durante il quale abbiamo parlato della realizzazione del suo sito web, Emanuela non aveva elaborato ancora chiaramente il sito che voleva, ma aveva dei punti di partenza, ovvero alcuni siti di fotografe che lei segue ed ammira. Il comun denominatore di questi esempi da cui partire era: niente fronzoli e massimo della semplicità.

Questi siti che Emanuela mi aveva mostrato erano veramente minimal: sfondo bianco e carrellata di foto. Nient’altro.

Tornata in ufficio, ho preparato una prima bozza del sito con sfondo bianco, menù in alto con il logo, foto divise per categorie, di dimensioni diverse, a creare un portfolio virtuale. Quando l’ho mostrato a Emanuela c’è stato un po' di silenzio. Dopo qualche giorno, ci siamo sentite e ha espresso quello che veramente sentiva: quei siti che mi aveva mostrato non la rappresentavano!

La rivelazione

Se era vero che avere un punto di partenza poteva aiutarci a buttar giù un’idea, era altrettanto vero che doveva ancora venir fuori la sua vera anima.

Le ho risposto quello che dico sempre a tutte le persone che si affidano a me per la realizzazione di siti web e Brand Identity: “Il tuo sito deve rappresentare te stessa, come un maglione che ti va a pennello. Inoltre devi avere il coraggio di guardarlo tutti i giorni e non stancarti mai, ma di pensare che era proprio così che lo volevi!”.

Detto questo, Emanuela si è presa qualche giorno per rifletterci e per scrutare dentro di sé come voleva essere rappresentata. Ha realizzato alcuni schemi sul sito che desiderava. Abbiamo allora iniziato il processo vero e proprio di creazione del suo sito web.

Step 2: Il processo di Web Design

Prima di tutto, abbiamo definito la sua palette colori:

Il sito resta comunque semplice, ma la struttura è totalmente diversa da prima. Lo sfondo bianco ha lasciato lo spazio ad un bellissimo ottanio, con scritte in bianco e menù dorato.

Il menù si è spostato a sinistra, su di esso c’è il logo, che è del tutto diverso da prima (da nero con sfondo bianco, è diventato tutto bianco con sfondo trasparente). A destra c’è una foto gallery delle foto più rappresentative per Emanuela. Le categorie del menù si dividono in base ai lavoro realizzati da Emanuela, foto per fashion, wedding, food, e progetti personali, durante i quali sfoga tutta la sua creatività.

Abbiamo aggiunto a parte una sezione di foto per matrimoni realizzati da lei che non sono per niente convenzionali. Insomma Emanuela non è la classica fotografa che sceglieresti per un qualunque matrimonio, ma solo se vuoi foto artistiche e naturali. Non a caso è stata scelta da Cristina Chiabotto per realizzare le foto degli interni durante il suo matrimonio.

Anche la scelta dei font è stata ben pensata. Per il corpo del testo e per il menù abbiamo usato Roboto, classico, ma in chiave moderna. Per i titoli invece un font più stiloso, come Hijrnotes.

Step 3: Il lancio del sito web

Una volta terminato il sito web, Emanuela era elettrizzata, tanto che ha iniziato a pubblicare post sui suoi canali social, come questo:

Ecco cosa ha detto Emanuela del sito web che le ho realizzato:

Per il resto le foto di Emanuela parlano da sole. A me è rimasto l’immenso piacere di aver collaborato con un’artista tanto talentuosa, che farà sicuramente strada nel mondo della fotografia pubblicitaria. Per visionare il sito web, vai su www.emanuelapoppymarino.com

 

Sei in cerca di un web designer e non sai da dove iniziare?

Clicca qui sotto per fissare una prima consulenza conoscitiva, durante la quale potremo analizzare le tue necessità e capire cosa fa al caso tuo. La consulenza è di 30 minuti ed è gratuita.